Il costo di un’assicurazione autocarro

Nella guida che segue scopriremo da cosa dipende il costo di un’assicurazione autocarro, quali parametri ne influenzano di più il prezzo e quali aspetti considerare per risparmiare.

(Potrai leggere il resto dopo, con calma.)


I parametri fissi

Il prezzo di un’assicurazione per autocarro è determinato in parte da una serie di parametri fissi, legati al tipo di attività svolta, al conducente, ma soprattutto alle caratteristiche del veicolo, ovviamente non modificabili. L’assicurato non ha cioè modo di intervenire per modificare la polizza al fine di ottenere un costo inferiore, fattore che invece influenza in modo determinante i parametri variabili che vedremo in seguito.

Massa e caratteristiche del veicolo

Come abbiamo avuto modo di ribadire più volte nelle schede presenti sul sito, la massa dell’autocarro è un fattore determinante ai fini assicurativi. Di solito maggiore è la massa e maggiore sarà il premio richiesto; a questo parametro si aggiungono tuttavia anche altre specifiche del veicolo, come le sue caratteristiche.

Ad esempio è molto probabile che l’assicurazione di un mezzo d’opera sia superiore rispetto a quella di un piccolo van, non solo per la massa ma anche per l’utilizzo che la tipologia di veicolo comporta.

Uso privato, conto terzi e settore di attività

Anche l’uso del veicolo ed il settore di appartenenza dell’attività sono parametri che influenzano il prezzo dell’assicurazione autocarro; ad esempio un’attività lavorativa nei settori ritenuti più a rischio per determinate tipologie di incidenti potrebbe influire negativamente sul premio richiesto.

Classe di merito e storia assicurativa

La classe di merito, dove applicata, è un fattore molto importante nel determinare il prezzo di una polizza autocarro. Alla stregua di quanto avviene con le auto, maggiore è la classe di merito è maggiori saranno i costi delle polizze.

Anche la storia assicurativa del veicolo è importante; infatti alcune polizze prevedono limitazioni al numero di incidenti annui con colpa e la presenza di un numero elevato di incidenti potrebbe influire sul costo dei rinnovi successivi, in quanto aumenta il rischio correlato al veicolo.

Conducenti

L’età, la professione e il numero di anni trascorsi dal conseguimento della patente sono parametri rilevanti ai fini della determinazione del prezzo di un’assicurazione.

Maggiore è l’esperienza alla guida e minore sarà l’incidenza del premio, anche se l’età avanzata influisce ancora una volta negativamente.

I parametri variabili

Oltre ai parametri fissi, cioè non modificabili, esiste una serie di parametri variabili, che incidono in modo importante sul prezzo della polizza, ma possono essere modificati da chi sottoscrive l’assicurazione. Anche se la tentazione del massimo risparmio è frequente, soprattutto per polizze con costo elevato come quelle per gli autocarri, consigliamo sempre di assicurare il veicolo almeno per gli eventi che potrebbero verificarsi con maggiore frequenza, dedicando maggior tempo al confronto, che con l’uso di un comparatore online può permettere un notevole risparmio sul prezzo finale della polizza.

I chilometri percorsi

La percorrenza chilometrica annuale è un aspetto da valutare con attenzione prima di sottoscrivere una polizza autocarro. Infatti in caso di percorrenze limitate o comunque conoscibili in anticipo, la scelta di una polizza chilometrica potrebbe essere una soluzione in grado di far risparmiare sul prezzo della polizza autocarro.

Questo tipo di polizza è consigliata soprattutto per chi non effettua percorrenze molto elevate, o utilizza il veicolo solo per periodi limitati di tempo.

Prima della scelta della polizza si faccia attenzione anche agli eventuali costi aggiuntivi in caso di sforamento del numero di chilometri assicurati, in quanto questa voce potrebbe incidere sul prezzo finale.

La durata della copertura

Anche la durata della copertura assicurativa è un aspetto variabile da considerare per un effettivo risparmio sulla polizza autocarro.

Nel caso in cui l’autocarro venga utilizzato solo in determinati periodi dell’anno o rimanga fermo per intervalli di tempo prolungati, è consigliato valutare le polizze periodiche che hanno una copertura che varia da un singolo giorno a più mesi.

Questo tipo di copertura non deve essere però confusa con il pagamento in più rate, che talvolta è disponibile per le polizze annuali, per le quali la durata della polizza però non varia.

La franchigia

La presenza o meno di una franchigia è un aspetto molto importante per il prezzo della polizza autocarro.

Come abbiamo avuto modo di spiegare dettagliatamente nella scheda relativa, la franchigia è una soglia al di sotto della quale gli eventuali danni sono a carico del sottoscrittore della polizza.

La scelta di una polizza con franchigia permette di solito di risparmiare in modo importante rispetto ad una polizza standard, ma è bene considerare l’importo della franchigia per non incorrere in spese eccessive, soprattutto in caso di incidenti o eventi ripetuti.

Le coperture accessorie

Le coperture accessorie, cioè quelle non obbligatorie per legge, sono un altro importante capitolo per il prezzo finale di una polizza assicurativa.

Questa categoria include numerose voci che vengono proposte in fase di sottoscrizione della polizza e che contribuiscono all’aumento del prezzo delle polizze autocarri.

Nonostante il costo aggiuntivo, è sempre consigliato considerare attentamente il tipo di copertura, che potrebbe essere molto importante per l’attività svolta. Ad esempio nel caso di utilizzo di un autocarro per il trasporto di merci di valore, una copertura più estesa sugli eventuali danni alle merci traportate potrebbe rivelarsi indispensabile in caso di incidente.

In caso di viaggi lunghi poi la presenza dell’assistenza stradale potrebbe essere un’opzione da considerare, nonostante l’aumento del prezzo dell’assicurazione.

DA SAPERE – la polizza kasko. La polizza kasko è una particolare tipologia assicurativa che copre in linea teorica da tutti gli eventi che potrebbero danneggiare il veicolo. Di solito ha un costo piuttosto elevato, ma dovrebbe essere presa in considerazione proprio per la vasta gamma di coperture che comporta. Tuttavia prima della scelta è bene considerare se questo tipo di polizza comprende anche eventualità che potrebbero verificarsi raramente o addirittura che non interessano nello specifico l’attività o la tipologia di autocarro da assicurare.

Concludiamo con un consiglio: prima di rinunciare ad una copertura accessoria per il costo della stessa, confrontate tra loro più offerte, anche con l’uso di un comparatore online, in quanto molto spesso queste voci hanno costi molto diversi in base alla compagnia assicurativa scelta.

Il costo di un’assicurazione autocarro
Vota Questo Articolo


⇒ Preventivi Polizze Autocarro - Furgoni

ASSICURAZIONE AUTOCARRO / FURGONE
PREVENTIVO GRATIS
(Calcola anche senza targa)
  • Business continuity: autocarro sostitutivo in caso di incidente
  • Diaria giornaliera e un autista in caso di infortunio.
  • Carico / scarico: copertura danni causati a terzi durante carico e scarico.
  • Franchigia.
  • Stop&Go: puoi sospenderla e riattivarla gratis
  • Agevolazioni per mezzi d'epoca iscritti all'ASI o al FMI.


FINO A 35 QUINTALI
Assistenza in Chat e Telefono
In caso di inutilizzo puoi sospendere l'assicurazione e riattivarla gratuitamente direttamente online e via app in qualunque momento. Coperture previste:
  • Furto e incendio
  • Tutela danni da veicoli non assicurati
  • Assistenza Legale
  • Assistenza Stradale Estesa e Top
  • Infortuni del Conducente
  • Collisione animali selvatici
  • kasko e Minikasko
  • Attiva vandalici, atmosferici e cristalli
  • Protezione imprevisti

Hai dubbi? Facci una domanda!