Le assicurazioni autocarro maggiore di 35 quintali

Scopriamo come funzionano le assicurazioni destinate agli autocarri con massa maggiore di 35 quintali, considerando anche i casi specifici degli autocarri con massa superiore e dei mezzi utilizzati per scopi privati o d’epoca.

(Potrai leggere il resto dopo, con calma.)


Per quali veicoli

Ai fini assicurativi, gli autocarri vengono divisi in base alla massa del veicolo. In questo modo si distingue quindi tra assicurazioni per autocarri superiori ai 35 quintali o inferiori a questa massa. Nel gergo comune, possiamo definire come camion tutti gli autocarri superiori questa soglia di massa, anche se in realtà la categoria di autocarri in questione comprende anche molti mezzi speciali, oltre ai comuni camion.

La massa è un discrimine importante per le assicurazioni, in quanto le polizze autocarro seguono il principio che a massa maggiore corrisponde un rischio potenziale maggiore e quindi un premio assicurativo più elevato.

Tuttavia l’importo del premio da versare non è influenzato solo dalla massa ma anche da altri fattori, come abbiamo avuto modo di spiegare nel dettaglio nella scheda relativa al costo di un’assicurazione autocarro.

COME FARE – come conoscere la massa di un autocarro. Il dato relativo alla massa di un autocarro è facilmente conoscibile. In caso di possesso del veicolo è sufficiente verificare quanto riportato dal libretto di circolazione, nella sezione F. Se non si è ancora in possesso del veicolo invece, una ricerca in internet per marca, modello ed allestimento consentirà di conoscere la massa del veicolo da assicurare. In alternativa è anche possibile utilizzare un comparatore di assicurazioni, che inserendo marca e modello dell’autocarro riconosce in automatico i dati principali relativi al veicolo, massa inclusa.

Gli autocarri con massa superiore ai 50 quintali

Anche se di solito si distingue tra autocarri con massa maggiore o inferiore ai 35 quintali, esiste un’ulteriore categoria relativa agli autocarri, e cioè quella degli autocarri con massa maggiore ai 50 quintali. In questa definizione rientrano i camion di grandi dimensioni, oltre ad alcuni mezzi d’opera. Anche se non distinta rispetto alla categoria degli autocarri superiore ai 35 quintali, anche in questo caso vale la regola del teorico costo maggiore della polizza assicurativa rispetto ad un autocarro di massa inferiore.

Caratteristiche e costi dell’assicurazione

L’assicurazione per autocarri oltre i 35 quintali copre i danni per la responsabilità civile, secondo le prescrizioni della legge in vigore che considerano questa copertura obbligatoria per tutti gli autocarri (alla stregua di quanto avviene per gli altri veicoli). I massimali relativi a questo tipo di responsabilità possono cambiare da un prodotto assicurativo all’altro, e in molti casi esiste la possibilità di innalzare i relativi massimali, con la presenza di due o più opzioni variabili a seconda della compagnia di assicurazione.

Le assicurazioni per autocarro comprendono di solito anche i rischi legati strettamente all’attività professionale, ma per questo motivo variano notevolmente a seconda della tipologia dell’autocarro e del settore professionale di utilizzo.

Parliamo di settore professionale in quanto in genere un autocarro viene acquistato per scopi inerenti all’attività lavorativa, anche se esistono casi particolari di cui parleremo più approfonditamente in seguito.
In linea di massima le assicurazioni autocarro presentano limitazioni per quanto riguarda l’utilizzo del mezzo ed escludono dalla copertura assicurativa l’utilizzo durante i periodi di blocco della circolazione per i mezzi pesanti, così come di solito è escluso l’utilizzo del mezzo per scopi diversi da quelli professionali.

Anche in questo caso esistono però differenze importanti da un prodotto assicurativo all’altro; per questo invitiamo sempre a confrontare tra loro più preventivi e a verificare con attenzione le condizioni di ogni prodotto assicurativo prima della sottoscrizione della polizza.

Gli autocarri ad uso privato

Uno dei casi particolari a cui facevamo riferimento in precedenza è quello degli autocarri acquistati per uso privato. Anche se di solito in questa categoria rientrano i veicoli con massa inferiore ai 35 quintali, non è però escluso che si possano acquistare autocarri di massa superiore con scopi diversi da quello professionale.

Nel caso dell’uso privato di solito la copertura assicurativa non presenta le limitazioni legate all’uso professionale, e il veicolo può essere utilizzato senza i limiti legati ad un utilizzo specifico. Anche in questo caso si consiglia però di verificare sempre eventuali limitazioni di utilizzo prima della sottoscrizione della polizza.

Gli autocarri storici o d’epoca

Una ulteriore categoria particolare di autocarri con massa superiore ai 35 quinali è costituita dai veicoli d’epoca o di interesse storico. Per tutti i dettagli relativi a questa speciale tipologia di autocarro rimandiamo alla scheda specifica. Ricordiamo però che rientrano nella definizione di mezzi d’epoca i veicoli immatricolati per la prima volta da almeno vent’anni.

Questa tipologia di autocarri può usufruire di assicurazioni a condizioni particolari, che hanno un prezzo di solito inferiore rispetto a quelle relative agli autocarri utilizzati per scopi di lavoro. Tuttavia le assicurazioni relative ai mezzi d’epoca presentano di solito delle limitazioni nell’utilizzo, che non ne consente ad esempio l’uso per il trasporto di merci.

Talvolta alcuni prodotti assicurativi presentano limitazioni molto stringenti, che andrebbero verificate come sempre prima della scelta del prodotto assicurativo.

Per la categoria delle assicurazioni per autocarri superiori ai 35 quintali, come più in generale per ogni prodotto assicurativo, è sempre consigliato confrontare tra loro più preventivi, in modo da essere certi di trovare il prodotto che più corrisponde alle caratteristiche richieste, ad un prezzo conveniente.

Le assicurazioni autocarro maggiore di 35 quintali
Vota Questo Articolo

Hai dubbi? Facci una domanda!