Assicurazione per autocarro storico senza ASI

Scopriamo quali sono le possibilità assicurative per gli autocarri storici, ma non iscritti all’ASI o ad altre associazioni di veicoli d’epoca.

(Potrai leggere il resto dopo, con calma.)


Quando un autocarro può essere definito storico

Come abbiamo già avuto modo di spiegare nella scheda relativa all’assicurazione dei veicoli storici, un autocarro può essere definito tale quando sono trascorsi almeno vent’anni dalla prima immatricolazione. Sono considerabili come storici tutti gli autocarri, a prescindere da massa, portata e inziale destinazione d’uso. Per la sottoscrizione di un’assicurazione specifica per i veicoli storici è però necessario che l’autocarro soddisfi alcune condizioni, che analizzeremo in seguito.

L’assicurazione di veicoli non iscritti ad associazioni

Fino a qualche anno fa, l’iscrizione ad una delle associazioni che raggruppano i veicoli storici era una condizione necessaria per poter usufruire delle assicurazioni per gli autocarri d’epoca. Ora non è più così, ed in linea teorica qualsiasi autocarro di più di vent’anni può essere considerato storico ed assicurato come tale.

L’iscrizione alle associazioni dei veicoli storici, come ad esempio l’ASI (Automotoclub Storico Italiano) sancisce l’effettiva condizione di veicolo d’epoca dell’autocarro e consente di accedere a convenzioni speciali. L’iscrizione, del tutto facoltativa, non avviene in automatico e può essere richiesta dal possessore del veicolo, a patto che esso rispetti le condizioni specifiche richieste dalla singola associazione.

ATTENZIONE – l’iscrizione alle associazioni dei veicoli d’epoca non è mai obbligatoria. È facoltà del proprietario decidere se iscrivere o meno il proprio veicolo a questo tipo di registri. Inoltre le associazioni si riservano di valutare la presenza di alcune caratteristiche specifiche nell’autocarro, e potrebbero essere presenti limitazioni per l’accettazione del veicolo nei registri dei veicoli d’epoca.

Le assicurazioni specifiche per autocarri d’epoca

Le assicurazioni pensate per gli autocarri d’epoca non differiscono in linea di principio rispetto a quelle pensate per i veicoli standard. Infatti anche questa tipologia assicurativa comprende la copertura per la responsabilità civile, elemento base di tutte le assicurazioni per i veicoli circolanti su strada ed obbligatoria per legge.

A seconda del prodotto scelto, è possibile scegliere coperture di tipo facoltativo, che possono spaziare dall’assicurazione degli eventuali passeggeri trasportati fino ai danni specifici a cose o persone o ancora essere pensate per la partecipazione a eventi o manifestazioni anche di tipo sportivo.

Possibili limitazioni

Le assicurazioni per gli autocarri d’epoca presentano inoltre alcune possibili limitazioni, che variano da una compagnia assicurativa ad un’altra. Molto frequente è la richiesta di caratteristiche specifiche per il veicolo, per il quale di solito è prevista una limitazione d’uso ai soli eventi relativi ai veicoli storici. Inoltre in molti casi è condizione necessaria l’annullamento della capacità di carico, fattore che dovrebbe scongiurare l’utilizzo degli autocarri ai fini professionali.

Non è raro inoltre che le assicurazioni chiedano di certificare l’effettivo interesse storico del veicolo, per evitare che mezzi semplicemente datati possano essere assicurati come veicoli storici per ottenere un risparmio sul premio assicurativo richiesto.

DA SAPERE – se non si trova una copertura assicurativa adatta. Non sempre i prodotti proposti dalle assicurazioni soddisfano appieno le necessità assicurative e di utilizzo dei veicoli storici. Se anche il confronto tra più prodotti (ad esempio tramite un comparatore online) non conduce ad un risultato soddisfacente, è possibile prendere in considerazione le assicurazioni di tipo standard, pensate cioè per i veicoli non storici e circolanti. Nulla vieta infatti di assicurare come non storico un qualsiasi autocarro, anche se d’epoca.

Vantaggi delle assicurazioni autocarri storici

Assicurare un autocarro come storico presenta alcuni vantaggi. Innanzitutto di norma il premio richiesto per la polizza di un veicolo storico è inferiore rispetto a quello di un veicolo standard, in quanto si presuppone che l’uso di un veicolo storico sia limitato, con la conseguente riduzione della probabilità di un incidente.

Inoltre i veicoli riconosciuti come storici non sono di norma tenuti a rispettare le eventuali limitazioni alla circolazione stradale, il che ne consente l’utilizzo anche nei giorni festivi o di blocco del traffico pesante.

In ogni caso, prima della sottoscrizione di una polizza per un autocarro storico non iscritto all’ASI, consigliamo sempre di verificare tutte le limitazioni d’uso del veicolo che possono cambiare in misura importante da una compagnia assicurativa ad un’altra.

Assicurazione per autocarro storico senza ASI
Vota Questo Articolo


⇒ Preventivi Polizze Autocarro - Furgoni

ASSICURAZIONE AUTOCARRO / FURGONE
PREVENTIVO GRATIS
(Calcola anche senza targa)
  • Business continuity: autocarro sostitutivo in caso di incidente
  • Diaria giornaliera e un autista in caso di infortunio.
  • Carico / scarico: copertura danni causati a terzi durante carico e scarico.
  • Franchigia.
  • Stop&Go: puoi sospenderla e riattivarla gratis
  • Agevolazioni per mezzi d'epoca iscritti all'ASI o al FMI.


FINO A 35 QUINTALI
Assistenza in Chat e Telefono
In caso di inutilizzo puoi sospendere l'assicurazione e riattivarla gratuitamente direttamente online e via app in qualunque momento. Coperture previste:
  • Furto e incendio
  • Tutela danni da veicoli non assicurati
  • Assistenza Legale
  • Assistenza Stradale Estesa e Top
  • Infortuni del Conducente
  • Collisione animali selvatici
  • kasko e Minikasko
  • Attiva vandalici, atmosferici e cristalli
  • Protezione imprevisti

Hai dubbi? Facci una domanda!