- Assicurazioni Scooter

Nella guida che segue scopriremo tutte le caratteristiche di una polizza scooter con particolare attenzione al prezzo e conosceremo quindi quello che è importante sapere prima della scelta di un’assicurazione per il motorino.

Per quali veicoli?

Quando si parla di assicurazioni per motorini o per scooter si fa generalmente riferimento alle polizze assicurative stipulabili su tutti i tipi di scooter, a prescindere dalla cilindrata. In linea teorica non esistono differenze tra una polizza per motorini 50 cc e una per scooter di cilindrata superiore, anche se all’atto pratico la differenza maggiore è visibile soprattutto nel prezzo richiesto per la copertura assicurativa.

Ne consegue che a cilindrata maggiore corrisponde di solito un prezzo di polizza maggiore, anche se i fattori che influenzano il calcolo del costo della polizza per motorini sono diversi, come avremo modo di spiegare più avanti.

Il prezzo medio delle polizze motorino

Non è semplice parlare di un costo medio delle polizze per motorino, perché esistono differenze anche molto importanti tra diversi prodotti assicurativi e anche tra gli stessi prodotti acquistati da contraenti diversi. In alcuni casi è stato addirittura riscontrato un prezzo di polizza doppio rispetto alla media nazionale o a quanto applicato in altre regioni.

Secondo un calcolo effettuato da noi di recente comunque, per l’assicurazione di uno scooter è possibile trovare prodotti assicurativi anche al di sotto dei duecento euro per una cilindrata 50 cc. Tuttavia come vedremo nel paragrafo che segue, il prezzo è determinato da molte variabili, che spiegano le differenze anche importanti sui prezzi applicati.

ATTENZIONE – scooter e codice della strada. Il codice della strada attualmente in vigore, prevede la possibilità di circolare sulle strade pubbliche solo se il motorino è assicurato almeno con una polizza RC moto, la copertura di base per responsabilità civile. L’obbligo è valido per tutte le cilindrate di scooter, a partire quindi dai 50 cc.

Da cosa dipende il prezzo?

Il costo di un’assicurazione motorino dipende da diversi fattori che riguardano sia le caratteristiche di polizza sia quelle del veicolo e del contrente. Per quanto riguarda questi ultimi due aspetti i parametri più rilevanti al fine della determinazione del prezzo sono:

  • Cilindrata: la cilindrata dello scooter è la prima tra le caratteristiche più determinanti; in linea teorica maggiore è la cilindrata e proporzionalmente maggiore sarà anche il premio richiesto, a parità delle altre condizioni. (Cilindrate più diffuse: 50cc125cc, 250cc, 300cc)
  • Residenza: la provincia di residenza dell’intestatario è un aspetto molto importante, soprattutto nel caso di sottoscrizione di una polizza furto e incendio. I prezzi applicati alle polizze scooter nelle penisola solo davvero molto diversi, con differenze importanti anche tra regioni o province vicine.
  • Classe di merito: anche gli scooter hanno una storia assicurativa che determina la classe di merito di assegnazione. Secondo il principio del bonus/malus, il premio richiesto per l’assicurazione del motorino diminuisce con l’assegnazione alle classi di merito più basse e aumenta al crescere della classe, ad esempio dopo un incidente con colpa.

L’RC moto

La responsabilità civile moto, o RC moto, come anticipato è l’unica copertura assicurativa obbligatoria per le leggi in vigore al momento. Essa costituisce quindi un elemento imprescindibile, senza la quale è vietata la circolazione su strada. Scegliere la sola RC moto potrebbe essere la scelta più economica, ma non necessariamente la migliore; infatti questo tipo di assicurazione non protegge lo scooter e il suo conducente da alcuni rischi comuni, come ad esempio i danni allo stesso conducente o il furto del motorino.

Garanzie accessorie e servizi

Oltre all’RC moto di solito le compagnie di assicurazioni propongono anche garanzie accessorie, cioè coperture non obbligatorie per legge e opzionali rispetto alla polizza base. Queste coperture possono essere di diverso tipo; tra le più comuni citiamo la polizza furto/incendio o la polizza sugli infortuni per il conducente.

Solitamente inoltre le compagnie propongono uno o più servizi aggiuntivi, che non costituiscono una vera e propria copertura assicurativa, ma piuttosto servizi di assistenza utili in caso di incidente, guasto o imprevisto. Tra questi sono comprese l’assistenza stradale e l’assistenza legale.

È facile immaginare come la scelta delle garanzie accessorie dei servizi aggiuntivi contribuisca all’aumento del premio richiesto. Tuttavia queste andrebbero sempre prese in considerazione, in quanto il maggior prezzo pagato per la polizza motorino potrebbe tradursi in un vantaggio anche notevole, nel caso si verificassero le eventualità contro le quali ci si è assicurati.

Si tenga presente, a titolo di esempio, che le voci aggiuntive per un’assicurazione motorino hanno un costo che di solito non supera qualche decina di euro per ogni voce, e che sono solitamente sottoscrivibili indipendentemente l’una dall’altra.

Il miglior prezzo per le assicurazioni scooter

Di conseguenza a quanto abbiamo detto fino ad ora, si capisce come sia impossibile parlare di miglior prezzo in assoluto per le assicurazioni scooter. Infatti una compagnia assicurativa potrebbe essere quella che applica il prezzo migliore per una persona, ma non necessariamente essere altrettanto conveniente per un’altra.

Non è raro inoltre che vengano effettuate promozioni o offerte speciali, ma anche in questo caso non sempre il prezzo applicato è i migliore per tutti. Come procedere dunque per trovare un’assicurazione conveniente?

Innanzitutto consigliamo sempre di aver ben chiare le proprie esigenze assicurative, considerando anche i periodi di utilizzo del motorino e i chilometri percorsi. Nel caso in cui non si utilizzi lo scooter per tutto l’anno o lo si faccia con una percorrenza chilometrica limitata, potrebbero essere vantaggiose alcune formule, come le polizze temporanee, sospendibili o chilometriche.

A prescindere dall’utilizzo e dal conducente consigliamo sempre di effettuare un confronto tra più preventivi, magari utilizzando un comparatore di polizze scooter online, cioè uno strumento che permette di ottenere più preventivi di diverse compagnie, con l’inserimento di pochissimi dati e in maniera del tutto gratuita. In questo modo è possibile confrontare tra loro i preventivi, scegliendo quello più conveniente in base alle esigenze specifiche di ogni contraente.

I preventivi ottenuti sono sempre modificabili e la loro richiesta non rappresenta un vincolo all’acquisto, che è sempre quindi facoltativo rispetto alla richiesta del preventivo.

Guide consigliate