Preventivo assicurazione per furgone

Come di consueto per ogni acquisto importante, anche per l’assicurazione di uno o più furgoni è sempre consigliato richiedere uno o più preventivi. In questa guida scopriremo come funzionano i preventivi furgone online, in modo da conoscerne tutti i dettagli di cui sono composti prima di confrontare tra loro prodotti simili, con l’obiettivo di trovare il prodotto più conveniente (ma senza rinunciare alla corretta copertura assicurativa).

(Potrai leggere il resto dopo, con calma.)


A chi richiedere un preventivo

Innanzi tutto una premessa: anche se in questa guida analizzeremo il caso dei preventivi per furgoni online, la modalità di richiesta di un preventivo non è molto differente anche per le polizze sottoscritte presso le agenzie tradizionali.
Per la richiesta di un preventivo, l’assicurato ha tre possibilità:

  • Le compagnie tradizionali con uffici fisici
  • Siti web delle compagnie che operano anche od esclusivamente online
  • I comparatori online

L’opzione più vantaggiosa tra quelle presentate è la terza, per il maggiore risparmio di tempo che i comparatori permettono di ottenere. In alternativa è possibile richiedere un preventivo anche visitando singolarmente i siti web di più compagnie, anche se in questo caso l’investimento di tempo per ottenere un preventivo davvero vantaggioso può essere elevato.

ATTENZIONE – perché i comparatori online mostrano tariffe a volte non disponibili altrove? Spesso un preventivo ottenuto tramite un sito di confronto online permette di ottenere tariffe più vantaggiose rispetto a quelle messe a disposizione da altri siti o addirittura dal sito della stessa compagnia. Questo accade perché talvolta vengono create offerte speciali riservate a chi utilizza questo tipo di siti, non disponibili altrove.

Quali documenti servono per un preventivo?

Ottenere un preventivo per le assicurazioni furgoni online è molto semplice: è infatti consigliato avere a portata di mano solo un documento, cioè il libretto di circolazione, che contiene tutte le caratteristiche rilevanti del veicolo.

Nel caso in cui questo documento non fosse però disponibile, la possibilità di effettuare un preventivo non è affatto compromessa. Se è possibile, è vantaggioso essere a conoscenza almeno della targa del furgone. In assenza della targa la procedura di richiesta potrebbe essere leggermente più lunga, ma comunque non sarà impossibile calcolare un preventivo.

Il calcolo del preventivo passo per passo

Analizziamo quindi le diverse fasi che compongono la richiesta di un preventivo per furgoni. Si tenga presente che di norma la compilazione di tutti i campi non richiede di solito più di pochi minuti. Inoltre prestate attenzione ad un fattore molto importante per la veridicità del preventivo stesso: più i dati corrispondono al vero e più il risparmio ottenibile sarà reale.

Primo passo: i dati anagrafici

La prima serie di dati richiesti riguarda l’intestatario del furgone, che può essere sia un singolo sia un’azienda. Nel caso di un singolo proprietario la procedura vale sia in caso di utilizzo professionale, sia nel caso in cui il furgone sia stato acquistato per motivi privati. Anche se questi dati non influenzano in maniera diretta il prezzo finale della polizza proposta, vengono comunque richiesti, anche se talvolta sono l’ultimo dato del quale la compagnia assicurativa richiede la compilazione.

Secondo passo: la targa del veicolo

Come abbiamo avuto modo di spiegare in precedenza la targa del furgone è utile per il calcolo del preventivo, anche se non indispensabile. l database dei siti di assicurazioni infatti, contengono molto spesso tutti i dati rilevanti collegati alla targa del furgone stesso. Anche in assenza della targa è comunque possibile procedere nella compilazione dei dati per un preventivo.

Terzo passo: la massa del furgone

La massa del furgone è uno dei dati richiesti, in quanto ai fini assicurativi questo dato è molto rilevante. I furgoni rientrano nella categoria degli autocarri con massa inferiore ai 35 quintali, ma esistono differenze di massa tra diverse tipologie di furgoni.

Anche il dato di massa è ricavabile dal libretto, ma molto spesso è possibile risalire alla massa del furgone a partire dalla marca, dal modello e dall’allestimento.

Quarto passo: settore di attività ed uso del furgone

Nella compilazione dei dati per i preventivi furgoni, importante è anche l’indicazione dell’uso del furgone e del settore di attività. Questi parametri vengono richiesti in quanto al settore professionale sono connessi rischi che possono essere più o meno elevati. Inoltre esistono differenze notevoli ai fini assicurativi a seconda che il furgone venga utilizzato per scopi professionali o sia invece destinato al solo uso privato.

Quinto passo: uso conto proprio o conto terzi

In caso di utilizzo professionale del furgone, è importante anche l’ulteriore differenza tra l’utilizzo per conto proprio o per conto terzi. Anche questo specifico aspetto è riportato nel libretto di circolazione.

Ricordiamo a questo proposito che esiste una notevole differenza tra le due tipologie di immatricolazione; infatti l’immatricolazione per conto terzi è indispensabile nel caso in cui il furgone sia utilizzato per il trasporto di merci non appartenenti all’azienda.

Sesto passo: i chilometri percorsi annualmente

I chilometri percorsi annualmente sono uno dei parametri importanti durante la richiesta di un preventivo per un’assicurazione di un furgone. Anche in assenza di un dato preciso, la stima dovrebbe sempre corrispondere al vero, per quanto possibile, in quanto al presentarsi di alcune condizioni potrebbero essere proposte anche le polizze chilometriche, una particolare tipologia di assicurazioni che prevedono delle soglie di percorrenza nel periodo assicurativo, con proposte spesso convenienti per chi effettua un numero limitato di chilometri annui.

Settimo passo: il conducente del furgone

Anche i dati relativi ai conducenti abituali del mezzo sono importanti. A questo fine sono rilevanti l’età, la professione e l’anno di rilascio della patente di guida. Come avviene per le auto, anche per la guida di un furgone essere neopatentati è un fattore penalizzante.

Nel caso in cui il furgone venga guidato solo da una persona, è possibile sottoscrivere l’opzione della guida esclusiva, per la quale di solito è richiesto un importo più ridotto. Tuttavia in questo caso è bene valutare con attenzione l’utilizzo che si intende fare del furgone, in quanto questo fattore potrebbe rivelarsi limitante al presentarsi di alcune condizioni.

Ottavo passo: gli altri dati

A seconda del sito scelto, potrebbero essere richiesti ulteriori dati, che variano da sito a sito. Tra i più comuni citiamo:

  • Il luogo di custodia del furgone
  • Presenza/assenza di un antifurto e di che tipo
  • Eventuale alimentazione aggiuntiva o alternativa
  • Ulteriori dati dell’intestatario della polizza
Preventivo assicurazione per furgone
Vota Questo Articolo


⇒ Preventivi Polizze Autocarro - Furgoni

ASSICURAZIONE AUTOCARRO / FURGONE
PREVENTIVO GRATIS
(Calcola anche senza targa)
  • Business continuity: autocarro sostitutivo in caso di incidente
  • Diaria giornaliera e un autista in caso di infortunio.
  • Carico / scarico: copertura danni causati a terzi durante carico e scarico.
  • Franchigia.
  • Stop&Go: puoi sospenderla e riattivarla gratis
  • Agevolazioni per mezzi d'epoca iscritti all'ASI o al FMI.


FINO A 35 QUINTALI
Assistenza in Chat e Telefono
In caso di inutilizzo puoi sospendere l'assicurazione e riattivarla gratuitamente direttamente online e via app in qualunque momento. Coperture previste:
  • Furto e incendio
  • Tutela danni da veicoli non assicurati
  • Assistenza Legale
  • Assistenza Stradale Estesa e Top
  • Infortuni del Conducente
  • Collisione animali selvatici
  • kasko e Minikasko
  • Attiva vandalici, atmosferici e cristalli
  • Protezione imprevisti

Hai dubbi? Facci una domanda!