Le assicurazioni per van

Scopriamo, nella guida che segue, tutto ciò che è importante conoscere in merito alle assicurazioni per van, rispondendo anche ad alcuni dei dubbi più comuni che riguardano questa speciale tipologia di veicolo.

(Potrai leggere il resto dopo, con calma.)


Cosa sono i van

Partiamo quindi dalla definizione di van. Questi veicoli derivano da autovetture di serie, modificate nella struttura in fase di fabbricazione. Rispetto ad una comune autovettura, vengono rimossi i sedili posteriori per ampliare la capacità di carico. In genere il posto di guida e del passeggero sono divisi dalla parte destinata al carico da una struttura fissa di diversa tipologia. Il portellone di apertura è spesso sostituito da un’apertura a porta, per rendere più semplici le operazioni di carico e scarico.

I van possono essere inoltre allestiti con strutture fisse speciali, pensate sia per le attività professionali sia per il tempo libero.

Spesso questa tipologia di veicoli è comunemente chiamata furgoncini, a causa delle possibilità di utilizzo e delle dimensioni inferiori rispetto a quelle di un furgone.

Assicurazione per auto o autocarro?

Come abbiamo detto, i van (o autovan) sono veicoli che si collocano esteticamente a metà tra un’autovettura ed un furgone. Tuttavia ai fini assicurativi sono considerati autocarri a tutti gli effetti, e come tali devono quindi essere assicurati. I van rientrano quindi nella categoria degli autocarri con massa inferiore ai 35 quintali, alla stregua di un furgone di dimensioni maggiori, ma la massa inferiore non rappresenta un aspetto trascurabile, in quanto di solito le polizze per van hanno un costo più basso rispetto a quello applicato per furgoni di massa maggiore.

DA SAPERE – van e uso privato. Un van può essere acquistato sia per scopi professionali che per un utilizzo privato. Anche in questo caso, se il veicolo è stato immatricolato come autocarro, è necessario sottoscrivere una polizza destinata a questo tipo di veicoli. Tuttavia di solito l’utilizzo privato gode di tariffe assicurative inferiori rispetto a quelle destinate ai van utilizzati per scopi professionali, in quanto si suppone che il rischio connesso all’utilizzo sia inferiore, cioè pari a quello di un’autovettura.

Quale assicurazione per van scegliere

Anche nella scelta tra le assicurazioni per furgoncino sono moltissimi i prodotti assicurativi a disposizione. Infatti tutte le compagnie che si occupano di assicurazioni per autocarro dispongono di prodotti specifici pensati per questo tipo di veicolo.

Non esiste quindi un’assicurazione migliore in assoluto per i van; come anche per gli altri veicoli, il confronto è la strategia migliore per individuare l’assicurazione più vantaggiosa per il singolo caso, prendendo in rassegna tutte le variabili che riguardano l’utilizzo e le caratteristiche del van stesso.

Prima di richiedere uno o più preventivi, o di utilizzare un comparatore online, consigliamo sempre di avere molto chiaro l’utilizzo che si intende fare del van (dove possibile). Parametri importanti da tenere in considerazione a questo fine sono:

  • La storia assicurativa del veicolo, con particolare attenzione alla tipologia ed al numero di incidenti
  • I chilometri percorsi annualmente
  • Eventuali periodi fermo durante l’anno
  • Gli utilizzatori del van (età e motivo di guida)

Una volta considerati questi dati, è possibile passare alla fase successiva, cioè quella della richiesta di preventivi e della scelta dell’assicurazione furgoncino più conveniente.

Il preventivo e la comparazione

Anche per i van, maggiore è il numero di preventivi richiesti e maggiore sarà la possibilità di risparmiare e di trovare un prodotto assicurativo con ottime caratteristiche di qualità e prezzo. La richiesta di un preventivo può essere effettuata sia presso un ufficio di una compagnia tradizionale, sia utilizzando i sti web dei marchi assicurativi più o meno noti.

Tuttavia lo strumento più semplice ed immediato per ottenere un preventivo per un’assicurazione van è un comparatore online, cioè un sito che in pochi click consente di ottenere più preventivi, e di scegliere quindi il più vantaggioso per le proprie esigenze assicurative.

Per la richiesta di un preventivo per van è utile la conoscenza della targa del veicolo, che tuttavia potrebbe essere non nota nel caso di un acquisto non ancora portato a termine.

Anche in questo caso è comunque possibile ottenere un preventivo; è sufficiente infatti avere a portata di mano i dati del van, riportati sul libretto di circolazione, o conoscere marca, modello ed allestimento, con i quali di solito i comparatori sono in grado di risalire alle caratteristiche specifiche del veicolo da assicurare.

La compilazione dei dati richiesti potrebbe necessitare di qualche minuto, ma è consigliato compilare con attenzione tutti i dati, per avere un preventivo che corrisponda alle reali esigenze di assicurazione.

In fase di scelta delle opzioni che compongono il preventivo stesso, è di solito possibile scegliere tra diverse opzioni. Le più comuni riguardano la franchigia, la durata della polizza e le eventuali coperture non obbligatorie, delle quali parleremo nel prossimo paragrafo.

Specifichiamo che anche per i van, la copertura obbligatoria per legge è quella relativa alla responsabilità civile. Tuttavia alcune protezioni aggiuntive, come ad esempio quella relativa alle merci trasportate, potrebbero rivelarsi indispensabili per alcuni utilizzi professionali del furgoncino. Spesso in base alle informazioni sul settore di attività e sull’uso del veicolo, sono le stesse compagnie a proporre il prodotto assicurativo più adeguato per coprire dai rischi legati all’attività professionale.

Le coperture facoltative e le polizze kasko

Come abbiamo accennato in precedenza, nella fase di scelta di un prodotto assicurativo è bene prestare attenzione anche alle eventuali coperture facoltative, che nonostante non siano obbligatorie per legge, consentono di assicurarsi contro alcune eventualità che potrebbero comportare un danno importante per il veicolo o il suo contenuto.

Anche in questo caso non esiste la formula assicurativa perfetta, ma è consigliato valutare i rischi connessi all’utilizzo specifico di ogni van, che differiscono in modo importante da un utilizzo all’altro.

Consigliamo infine di prendere in considerazione anche le cosiddette polizze kasko, che proteggono il van dalla maggior parte dei sinistri e delle eventualità; in questo caso è però consigliato di valutare con attenzione la tipologia di coperture offerte, in quanto non è escluso che possano essere presenti opzioni superflue per l’effettivo utilizzo del furgoncino da assicurare.

Le assicurazioni per van
Vota Questo Articolo


⇒ Preventivi Polizze Autocarro - Furgoni

ASSICURAZIONE AUTOCARRO / FURGONE
PREVENTIVO GRATIS
(Calcola anche senza targa)
  • Business continuity: autocarro sostitutivo in caso di incidente
  • Diaria giornaliera e un autista in caso di infortunio.
  • Carico / scarico: copertura danni causati a terzi durante carico e scarico.
  • Franchigia.
  • Stop&Go: puoi sospenderla e riattivarla gratis
  • Agevolazioni per mezzi d'epoca iscritti all'ASI o al FMI.


FINO A 35 QUINTALI
Assistenza in Chat e Telefono
In caso di inutilizzo puoi sospendere l'assicurazione e riattivarla gratuitamente direttamente online e via app in qualunque momento. Coperture previste:
  • Furto e incendio
  • Tutela danni da veicoli non assicurati
  • Assistenza Legale
  • Assistenza Stradale Estesa e Top
  • Infortuni del Conducente
  • Collisione animali selvatici
  • kasko e Minikasko
  • Attiva vandalici, atmosferici e cristalli
  • Protezione imprevisti

Hai dubbi? Facci una domanda!