Assicurazioni moto a confronto: come comparare le polizze

È possibile risparmiare davvero sulle polizze moto? Quali aspetti è bene considerare nel confronto assicurazioni moto? Scopriamolo nella guida che segue.

(Potrai leggere il resto dopo, con calma.)


L’importanza del confronto

Per prima cosa è secondo noi importante sottolineare quanto il confronto tra polizze moto sia importante per individuare la polizza che meglio soddisfa le proprie esigenze assicurative e che più risponde alla spesa che si intende sostenere.

Come abbiamo avuto modo di spiegare anche nella scheda che riguarda il preventivo per un’assicurazione moto (che trovate sul sito a questa pagina), il confronto tra più preventivi è la strategia migliore per risparmiare davvero sulle polizze assicurative per moto, così come sulle assicurazioni in generale. Analizziamo però più nel dettaglio alcuni aspetti delle polizze a cui è consigliato dare importanza prima di scegliere la propria assicurazione moto.

In primo luogo per ottenere i preventivi da confrontare tra loro, consigliamo di utilizzare un comparatore di polizze moto online, molto semplice da utilizzare ma allo stesso tempo efficace nella ricerca della miglior polizza per moto.

RC moto e massimali

Secondo il codice della strada attualmente in vigore, per la circolazione dei motocicli di qualsiasi cilindrata è necessaria la copertura RC moto, cioè l’assicurazione per gli eventuali danni causati a terzi.

La scelta della sola RC moto rappresenta l’opzione più conveniente tra le possibilità assicurative, anche se non tutela da una serie di eventi tutt’altro che rari, come ad esempio i danni al conducente o alla moto del contraente.

Tuttavia, anche nel caso in cui si decida di sottoscrivere una polizza con la sola RC moto, possono essere proposte delle opzioni diverse, che consistono nella variazione dei massimali. I massimali rappresentano la cifra massima che l’assicurazione può risarcire in caso di incidente con colpa, e per questo motivo dovrebbero essere sempre tenuti i più alti possibili. Nel confronto tra due preventivi per polizze moto questo deve quindi essere un primo spetto da valutare.

La franchigia

Un’altra caratteristica da considerare nel confronto tra polizze moto è la presenza di una franchigia, cioè di una soglia di danno al di sotto della quale il risarcimento è a carico del contraente. La presenza di una franchigia concorre ad abbassare il premio richiesto; tuttavia il suo importo andrebbe considerato con attenzione soprattutto nel caso in cui non si possa escludere che si possa incorrere in uno o più sinistri durante il periodo di validità della copertura assicurativa.

Durata e polizze moto temporanee

Nel confronto tra polizze moto è bene prendere in considerazione anche la durata della copertura assicurativa stessa. Infatti, soprattutto nel caso delle moto, non è raro che vengano proposte assicurazioni con durata inferiore all’anno, cioè alla durata standard. Questo aspetto può rivelarsi vantaggioso per chi non utilizza la moto per tutta la durata dell’anno, ma deve comunque essere conosciuto per poter confrontare adeguatamente diversi prodotti assicurativi.

DA SAPERE – polizze uguali ma prezzi diversi. Perché due polizze uguali sottoscritte da persone diverse hanno premi assicurativi differenti? Il premio assicurativo richiesto dipende non solo dal prodotto assicurativo ma anche dal profilo del contraente e dalla sua storia assicurativa.

Le garanzie accessorie

Un aspetto molto importante da considerare nel confronto tra assicurazioni moto è la presenza di una o più garanzie accessorie. In questo tipo di copertura rientrano tutte le voci non obbligatorie, come ad esempio la copertura furto e incendio o quella per i danni alla moto in caso di sinistro con colpa. Tuttavia ogni compagnia applica prezzi diversi per questo tipo di prodotti assicurativi e in molti casi esse vengono accorpate in un unico pacchetto assicurativo comprendente più voci.

Per questo motivo prima di scegliere un’assicurazione moto è bene verificare quali garanzie siano incluse e quali invece non siano comprese, in modo da avere chiaro su che termini effettuare il confronto tra prodotti diversi.

Le polizze kasko

La sottoscrizione id una polizza kasko è vista come una garanzia accessoria rispetto alla semplice RC moto. Questo tipo di assicurazione permette di proteggere l’assicurato e la moto dalla maggior parte delle eventualità che potrebbero interessare il veicolo e il suo conducente. Ne consegue che i costi richiesti per questo tipo di prodotto sono sensibilmente superiori rispetto a quelli di una polizza standard; tuttavia la sottoscrizione dell’assicurazione kasko potrebbe essere la scelta più adeguata per chi cerca protezione e sicurezza in tutti i momenti di utilizzo della propria moto.

I servizi aggiuntivi

Un ultimo aspetto che riguarda le caratteristiche delle polizze moto è la presenza di servizi aggiuntivi, diversi dalle coperture assicurative. Tra questi citiamo ad esempio l’assistenza in caso di guasto, la tutela legale o la copertura delle spese di rientro al domicilio in caso di fermo prolungato del veicolo per guasto o incidente. Come si comprende dagli esempi questi aspetti non riguardano direttamente le tutele assicurative, ma possono comune rivelarsi molto utili in diversi casi, inclusi anche incidenti o imprevisti.

Costi e caratteristiche di questo tipo di servizi variano anche in maniera importante a una compagnia all’altra, e per questo andrebbero confrontati con attenzione prima della scelta della polizza moto.

Clausole e condizioni contrattuali

A prescindere dal prodotto individuato come migliore per le proprie necessità assicurative, consigliamo sempre di concludere il confronto tra polizze moto dedicando un po’ di tempo alla lettura di tutti i materiali informativi forniti. È utile prestare particolare attenzione alle clausole di esclusione e alle condizioni contrattuali di validità della polizza, che potrebbero rivelare aspetti non previsti o non descritti nelle caratteristiche del prodotto.

Questo aspetto deve essere preso ancora in maggiore considerazione da chi intende utilizzare la moto con scopi specifici diversi dal normale utilizzo per il tempo libero, come potrebbe essere nel caso di utilizzo del veicolo a fini sportivi.

Un altro aspetto che dovrebbe essere valutato in particolar modo in questo senso è la presenza della guida esclusiva, cioè della copertura assicurativa solo per il contraente. Questa clausola, pur permettendo un risparmio anche significativo sul prezzo del premio richiesto, potrebbe rivelarsi limitante in molti casi, e andrebbe per questo valutata in tutti i suoi aspetti prima della sottoscrizione.

Assicurazioni moto a confronto: come comparare le polizze
Vota Questo Articolo


⇒ Preventivi Assicurazioni Moto

Ultimo aggiornamento: 15/11/2018

ASSICURAZIONE MOTO
PREVENTIVO GRATIS
  • Stop&Go: puoi sospenderla e riattivarla gratis
  • APP Genertel
  • Minikasko e Minikasko abbigliamento


ASSICURAZIONE ONLINE SICURA
Assistenza in Chat e Telefono
In caso di inutilizzo della tua moto puoi sospendere l'assicurazione e riattivarla gratuitamente direttamente online e via app in qualunque momento. Coperture previste:
  • Furto e incendio
  • Tutela danni da veicoli non assicurati
  • Assistenza Legale
  • Assistenza Stradale Estesa e Top
  • Infortuni del Conducente
  • Collisione animali selvatici
  • Minikasko
  • Minikasko Abbigliamento
  • Protezione imprevisti
Scegli tra 3 opzioni:
  • Tutti i guidatori
  • Conducenti con età maggiore di..
  • Fino a 4 guidatori


ASSICURAZIONE PERSONALZZABILE
Sconto 25% sul secondo veicolo assicurato
Coperture di Conte Moto:
  • Rinuncia alla Rivalsa: con 5,00 € l’anno la Compagnia non potrà rivalersi su di te (es. se causi incidente in stato di ebrezza la compagnia potrrebbe rivalersi su di te).
  • Infortuni del Conducente
  • Tutela Legale e Protezione Punti Patente: avvocati esperti ti assisteranno nelle controversie
  • Assistenza Stradale
  • Incendio e Furto
  • kasko

Hai dubbi? Facci una domanda!