Assicurazione auto iscritte all’ASI

Nella guida che segue tratteremo delle assicurazioni per auto iscritte all’ASI, cioè all’Automotoclub Storico Italiano. Scopriamo perché l’iscrizione può essere importante e quanto costa assicurare un’auto d’epoca.

(Potrai leggere il resto dopo, con calma.)


Cos’è l’ASI

L’Automotoclub Storico Italiano è un’associazione formalmente riconosciuta, che raggruppa circa 300 club tra federati ed aderenti. È la più famosa associazione di rappresentanza dei veicoli storici in Italia e svolge questo ruolo anche a livello istituzionale, sia in Italia sia all’estero.

Lo scopo dell’associazione è quello di rappresentare e tutelare la motorizzazione di categoria storica. Possono essere iscritte all’ASI non solo le automobili, ma anche motociclette, macchine industriali, agricole, aerei e più in generale tutti i veicoli a motore che possano essere considerati storici.

L’iscrizione all’ASI consente di accedere ad alcuni vantaggi, inclusi benefici fiscali e vantaggi per le polizze assicurative.

Come iscriversi

L’iscrizione di un veicolo all’ASI prevede che l’interessato si rivolga direttamente ad uno dei club federati presenti in Italia (l’elenco sempre aggiornato è disponibile sul sito dell’associazione). L’iscrizione avviene in seguito al pagamento di una quota associativa annua; per quanto riguarda l’auto invece è previsto che essa soddisfi i requisiti determinati, tra i quali il principali è l’età di almeno vent’anni.

I vantaggi delle assicurazioni per auto d’epoca

Assicurare un’auto come veicolo d’epoca presenta dei vantaggi innanzitutto in termini finanziari, in quanto di norma le assicurazioni per auto d’epoca ASI hanno un costo inferiore rispetto a quello di una polizza standard.

Inoltre le polizze per auto d’epoca hanno caratteristiche diverse rispetto a quelle di un’auto standard, che consento anche di usufruire di prodotti esclusivi per la categoria, come ad esempio le polizze cumulative. Questo tipo di polizza prevede l’assicurazione di due o più veicoli con un unico prodotto assicurativo. Questo e altri prodotti particolari sono possibili per le auto d’epoca in quanto i parametri assicurativi utilizzati sono diversi rispetto a quelli di un’assicurazione per un’auto non d’epoca. Tra gli altri ricordiamo che le polizze per auto d’epoca nella maggior parte dei casi non utilizzano al formula bonus/malus.

Non tutte le compagnie assicurative offrono però prodotti specifici per le auto d’epoca. Consigliamo quindi di effettuare sempre un confronto utilizzando un comparatore di assicurazioni per auto d’epoca online, in modo da essere certi di considerare il maggior numero di preventivi possibili, ottenuti nello specifico per le esigenze assicurative di questo particolare tipo di veicoli.

Le convenzioni assicurative ASI

Chi possiede un’auto d’epoca può scegliere liberamente la compagnia assicurativa, in base ai criteri preferiti. Tuttavia precisiamo che l’ASI predispone specifiche polizze per le auto d’epoca iscritte ASI, con convenzioni particolari con una o più compagnie assicurative.

Invitiamo gli iscritti all’ASI a fare riferimento al sito per conoscere le polizze più aggiornate per i veicoli d’epoca.

Ovviamente nulla vieta anche agli iscritti ASI di scegliere una compagnia diversa da quelle convenzionate, qualora le condizioni siano migliori rispetto a quelle proposte.

COME FARE – l’iscrizione ai registri d’epoca è automatica? La registrazione di un’auto o di un veicolo nei registri dei veicoli storici non avviene in automatico. Il proprietario deve richiedere all’associazione scelta le modalità di adesione. Si tenga presente che il primo requisito è sempre l’età del veicolo, che non può essere mai inferiore ai vent’anni dalla prima immatricolazione (o dalla costruzione, se attestabile).

Quanto costa l’assicurazione per un’auto storica?

L’assicurazione di un’auto storica ha un prezzo di solito sensibilmente inferiore rispetto a quello di una vettura contemporanea. I prezzi sono molto variabili, ma si consideri che in media sono necessari dai cento ai duecento euro per un’assicurazione annuale.

Molte assicurazioni propongono inoltre prodotti assicurativi particolari a prezzi ridotti, come ad esempio le assicurazioni temporanee per auto d’epoca, pensate per chi utilizza solo saltuariamente l’auto, e non desidera avere una copertura assicurativa nei periodi di fermo.

Un discorso a sé stante è invece necessario per le garanzie accessorie, come ad esempio la copertura furto e incendio, che he prezzi variabili a seconda del valore stimato per la tipologia di auto da assicurare.

Il preventivo

Prima della scelta di un’assicurazione per auto d’epoca ASI, consigliamo comunque di valutare tre o più preventivi.

Si tenga presente che un preventivo per un’auto storica potrebbe essere diverso rispetto a quelli standard per le auto non d’epoca e che i preventivi potrebbero differire notevolmente da una compagnia all’altra.

Per questo consigliamo sempre di dedicare un po’ di tempo alla valutazione del preventivo, considerando in particolare le eventuali limitazioni di utilizzo del veicolo oltre alle garanzie accessorie e ai servizi presenti.

Ricordiamo in chiusura che anche per un’assicurazione per auto ASI è possibile utilizzare un comparatore di polizze online, uno strumento semplice da utilizzare ma molto efficace nella ricerca della miglior polizza per la propria auto.

Assicurazione auto iscritte all’ASI
Vota Questo Articolo


⇒ Preventivi per Polizze Auto D'epoca

Ultimo aggiornamento: 14/11/2018

LINK UTILI - Alcune compagnie assicurative richiedono, per concedere tariffe assicurative agevolate, l'iscrizione all' ASI o all'FMI. Di seguito i link ai siti web delle federazioni:
Registro Storico Federmoto (FMI)
Autoclub Storico Italiano (ASI).

Hai dubbi? Facci una domanda!