Assicurazione per motorino d’epoca

Scopriamo tutto quello che è bene sapere prima di assicurare un motorino d’epoca o storico, sia per chi assicura uno scooter per la prima volta, sia per chi desidera avere più chiaro il quadro assicurativo per questo tipo di veicoli.

(Potrai leggere il resto dopo, con calma.)


Scopri se il tuo motorino è d’epoca: requisiti e codice della strada

Potrebbe sembrare scontato, ma non sempre è invece chiaro quando un motorino possa essere considerato d’epoca. Secondo il Codice della Strada in vigore, possono essere considerati d’epoca i motorini che hanno compiuto almeno vent’anni dalla prima immatricolazione.

Se lo scooter è stato immatricolato più volte, si considera la prima data certificabile. Oltre all’immatricolazione può quindi essere considerata anche la data di costruzione del mezzo, se riportata nei documenti a disposizione.

Per quanto riguarda invece i modelli che possono essere considerati d’epoca, in linea teorica non esiste un elenco di marche o modelli che appartengono prescindere alla categoria. Tuttavia ai fini assicurativi possono esistere delle differenze. Ribadiamo però anche i motorini 50 possono essere inclusi tra i veicoli d’epoca, e non solo per quanto riguarda modelli famosi come la Vespa Piaggio (alla quale abbiamo dedicato una guida specifica che potete leggere qui sul sito).

È possibile usare uno scooter d’epoca?

Un altro dubbio spesso sollevato riguarda l’utilizzo sulle strade pubbliche degli scooter d’epoca. Il Codice della Strada italiano permette a scooter e motorini d’epoca di circolare sulle strade aperte al pubblico; il divieto scatta qualora essi non siano dotati almeno dei requisiti minimi di sicurezza.

In questo caso la circolazione è consentita solo se il ciclomotore è iscritto alle associazioni riconosciute dei veicoli storici. È bene sapere che è però facoltà di comuni, province e regioni emanare regolamenti specifici sulla circolazione dei veicoli d’epoca, motorini inclusi.

Per tutti i veicoli il Codice prevede inoltre la presenza di un’assicurazione per motorino 50 d’epoca, ma il discorso vale anche per le cilindrate superiori. Non è però necessario che l’assicurazione stipulata sia specifica per i veicoli d’epoca, anche se come vedremo più avanti, questa tipologia è strettamente consigliata, quando disponibile.

L’iscrizione all’ASI o all’FMI

Come abbiamo accennato nel paragrafo precedente, l’iscrizione all’ASI, alla FMI o ad altre associazioni che rappresentano i possessori di veicoli d’epoca è facoltativa. Tuttavia nel caso in cui un motorino (o in generale un veicolo a motore), non sia in possesso dei requisiti di sicurezza minimi per la circolazione, è possibile richiederne la cancellazione dai pubblici registri dei veicoli circolanti e chiedere l’iscrizione a una delle associazioni, con lo scopo del riconoscimento del veicolo come di interesse storico.

In linea di massima l’iscrizione all’ASI (Aumotoclub Storico Italiano), alla FMI (Federazione Motociclistica Italiana) o ad altre associazioni analoghe non è obbligatoria per l’assicurazione di un motorino d’epoca, che può quindi essere assicurato a prescindere dall’iscrizione.

L’iscrizione alle associazioni segue una procedura che prevede la domanda di iscrizione e successivamente la valutazione della stessa da parte dell’associazione. L’accettazione non è quindi automatica; fondamentale è quindi la valutazione in merito all’effettivo interesse storico del motorino del quale si chiede il riconoscimento tra i veicoli d’epoca.

DA SAPERE – quali modelli sono considerati d’epoca? Non ci sono modelli considerati d’epoca a prescindere. Ciò che conta è l’età del motorino stesso (che deve essere superiore ai vent’anni). Tuttavia le assicurazioni possono richiedere ulteriori requisiti, come l’iscrizione ai registri storici o alle associazioni che tutelano i veicoli d’epoca.

La presenza di un motorino nei registri dei veicoli storici permette di accedere ad alcuni vantaggi fiscali ed assicurativi.

Di norma infatti le associazioni per i veicoli storici stipulano convenzioni esclusive con le compagnie assicurative, che consentono ai soci di poter usufruire di prodotti assicurativi specifici per gli scooter d’epoca, con premi ridotti rispetto a quelli disponibili sul mercato. Per conoscere le convenzioni disponibili in questo momento, invitiamo a visitare i siti delle associazioni.

Si tenga però presente che un’assicurazione per motorini d’epoca in convenzione non è necessariamente equivalente al maggior risparmio possibile. Per questo motivo suggeriamo di confrontare più preventivi per assicurazioni per motorini d’epoca online,  per trovare la proposta più conveniente e adatta alle proprie esigenze.

Le assicurazioni per motorini d’epoca

Ai fini assicurativi e per il codice della strada, un’assicurazione per motorini d’epoca non si differenzia rispetto a quelle per gli scooter più attuali, in quanto anch’essa soddisfa il requisito minimo assicurativo e cioè la copertura per i danni relativi alla responsabilità civile (RC moto).

Tuttavia possono esistere delle differenze nelle polizze per i motorini d’epoca, come le garanzie sul motorino in caso di incidente o di danneggiamento. Questo aspetto dovrebbe essere valutato con molta attenzione soprattutto per i veicoli più datati o di alto valore economico.

Tra le altre differenze che possiamo trovare nelle assicurazioni per motorino 50 d’epoca, troviamo la condizione di guida esclusiva o riservata ad un numero ristretto di conducenti, piuttosto frequente però anche per quanto riguarda altre tipologie di veicoli.

Un terzo aspetto che contraddistingue le assicurazioni per i motorini d’epoca è relativo agli eventi assicurati. Potrebbe accadere infatti che la copertura assicurativa non sia valida nel caso di partecipazione a eventi sportivi.

Un ulteriore fattore determinante per le assicurazioni dei motorini d’epoca riguarda i cosiddetti servizi aggiuntivi, cioè le coperture diverse dalla polizza assicurativa. Tra questi citiamo ad esempio l’assistenza legale o il servizio di soccorso stradale.

Anche se non specifiche per i motorini d’epoca, anche le garanzie accessorie come le polizze furto e incendio andrebbero considerate attentamente prima della scelta di un’assicurazione per scooter, in quanto potrebbero rivelarsi molto importanti in caso di furto o incendio di un veicolo d’epoca.

Perché confrontare le assicurazioni?

Come abbiamo avuto modo di spiegare in precedenza, le assicurazioni per motorini storici si differenziano l’una dall’altra per molti aspetti. Prima della scelta è quindi sempre consigliato confrontare tra loro almeno tre preventivi.

A questo scopo un comparatore di polizze online si rivela essere molto utile per risparmiare tempo nella ricerca della migliore polizza assicurativa. Per quanto riguarda le assicurazioni per moto e scooter d’epoca si tenga inoltre presente che non sempre sono disponibili prodotti specifici e che per questo motivo l’uso di un comparatore rappresenta un ulteriore vantaggio per risparmiare tempo nella ricerca della polizza scooter più adatta alle proprie esigenze.

Assicurazione per motorino d’epoca
5 (100%) 1 vote


⇒ Preventivi per Polizze Moto d'Epoca

Ultimo aggiornamento: 15/11/2018

ASSICURAZIONE MOTO EPOCA
PREVENTIVO GRATIS

Genertel offre prezzi agevolati per i veicoli d’epoca.
La tariffa storica è riservata solamente alle
autovetture e motoveicoli regolarmente
iscritti al registro ASI o FMI e con certificato di storicità
in corso di validità.



ASSICURAZIONE PER MOTO D'EPOCA
Assistenza in Chat e Telefono
In caso di inutilizzo della tua moto puoi sospendere l'assicurazione e riattivarla gratuitamente direttamente online e via app in qualunque momento. Coperture previste:
  • Furto e incendio
  • Tutela danni da veicoli non assicurati
  • Assistenza Legale
  • Assistenza Stradale Estesa e Top
  • Infortuni del Conducente
  • Collisione animali selvatici
  • Minikasko
  • Minikasko Abbigliamento
  • Protezione imprevisti

LINK UTILI
- Registro Storico Federmoto (FMI)
- Autoclub Storico Italiano (ASI).

Hai dubbi? Facci una domanda!

  • BUONA SERA, HO UN CICLOMOTORE D’EPOCA GILERA CBA ISCRITTA ALL’ASI
    VORREI FARE UN PREVENTIVO.
    COME POSSO FARE?
    SICCOME HO DOVUTO RIFARE IL LIBRETTO DI CIRCOLAZIONE IL MEZZO E’ MUNITO DI TARGA NUOVA.
    GRAZIE

Hai dubbi? Facci una domanda!