Polizza sanitaria indennitaria

Nella scheda che segue parleremo delle polizze sanitarie indennitarie, una tipologia specifica di assicurazione sulla salute che si differenzia per le modalità di rimborso.

(Potrai leggere il resto dopo, con calma.)


Definizione

Una polizza sanitaria indennitaria è una polizza che appartiene al ramo delle polizze salute e può avere come obiettivo quello di protezione in caso di malattia o di infortunio.

La sua specificità consiste nel riconoscere al contraente un’indennità nel caso in cui si verifichi l’evento contro il quale ci si assicura, cioè una malattia, un infortunio o un intervento, a seconda del prodotto sottoscritto.

L’indennità riconosciuta è variabile a seconda del prodotto con differenze anche importanti tra un compagnia assicurativa e l’altra.

Come funziona?

Nel caso in cui chi ha contratto un’assicurazione sulla salute indennitaria si ammali o subisca un infortunio, la compagnia assicurativa riconosce un rimborso, che di norma è calcolato in base ai giorni di ricovero ospedaliero. In alcuni casi l’indennità è prevista anche per il periodo della convalescenza; alcune polizze infortunio prevedono a questo proposito un’indennità da gesso, che riconosce un contributo giornaliero per ogni giorno di permanenza del gesso in seguito ad una frattura.

Alcune polizze prevedono la possibilità di scegliere tra un indennizzo o il rimborso delle spese mediche, secondo un calcolo proporzionale con un coefficiente stabilito in fase di contratto. Questa tipologia di assicurazione potrebbe rivelarsi utile nel caso in cui ad esempio ci si sottoponga ad un ricovero o a un intervento con spese mediche molto costose, nonostante una permanenza in ospedale piuttosto limitata.

Facciamo un esempio per comprendere meglio questa modalità di rimborso. Supponiamo che una polizza malattia indennitaria preveda una diaria di ricovero pari a 100 euro e che il contraente possa in alternativa scegliere il rimborso delle spese mediche sostenute, con un coefficiente di moltiplicazione pari a 100. In questo caso la spesa massima rimborsabile per le spese di ricovero sarà pari all’indennità giornaliera per il coefficiente, cioè a 100 euro x 100, cioè 10.000 euro di rimborso massimo ottenibile.

Per quali eventi

Il rimborso indennitario è previsto per tutti gli eventi coperti dall’assicurazione medica specifica. Di solito sono compresi i ricoveri per malattia, per infortunio o per interventi (incluso il parto). Alcune polizze propongono in aggiunta anche un’indennità per convalescenza e per gessatura, con rimborsi di solito inferiori a quelli previsti per il ricovero ospedaliero e calcolati secondo percentuali stabilite da contratto.

Cosa è escluso

Le polizze con indennizzo di solito escludono tutti gli eventi che non prevedono un ricovero ospedaliero o un intervento, ma ogni prodotto ha caratteristiche che possono differenziarlo anche notevolmente rispetto ad altri. Alcune polizze indennitarie includono anche il rimborso per i ricoveri in day hospital, mentre altre escludono questo tipo di ricovero dagli eventi rimborsabili.

Per questo prima della scelta è sempre consigliato richiedere e confrontare tra loro più preventivi, avendo cura di leggere con attenzione tutto il materiale informativo inerente alla polizza. Da questo punto di vista un comparatore di polizze mediche online può rivelarsi uno strumento molto utile.

Assicurazione indennitaria o rimborso spese?

L’assicurazione medica indennitaria si contrappone spesso a quella che prevede un rimborso spese. Questa seconda tipologia funziona tramite il rimborso delle spese mediche sostenute, ma esistono formule miste che prevedono entrambe le alternative, a scelta del contraente o a seconda dell’eventualità specifica.

DA SAPERE – indennità o rimborso. Non sempre una polizza medica è chiaramente identificabile nelle categorie di polizza con indennità o a rimborso. Esistono infatti polizze miste che uniscono queste due modalità di rimborso, con differente applicazione a seconda dell’eventualità per la quale si richiede il rimborso.

Le coperture aggiuntive

Le polizze sanitarie indennitarie possono prevedere la possibilità di sottoscrivere coperture sanitarie aggiuntive, che potrebbero ad esempio riguardare il rimborso per i casi di invalidità temporanea o permanente, con massimali variabili a seconda del prodotto sottoscritto (per tutti i dettagli in merito alle polizze per invalidità, rimandiamo alla scheda dedicata).

Tuttavia è bene sapere che ogni compagnia assicurativa propone prodotti differenti per quanto riguarda il ramo della salute con proposte diversissime tra loro per premi, coperture e rimborsi riconosciuti.

Polizza sanitaria indennitaria
5 (100%) 1 vote


⇒ Preventivi Assicurazioni Sanitarie

Ultimo aggiornamento: 14/11/2018

ASSICURAZIONE SANITARIA
PREVENTIVO GRATIS
Mettiti in contatto gratis e senza impegno con esperti della tua zona


CALCOLA GRATIS E SENZA IMPEGNO

Hai dubbi? Facci una domanda!