Assicurazioni per spese mediche

Nella guida che segue analizzeremo una tipologia specifica di polizza sanitaria, cioè l’assicurazione per spese mediche. Scopriamone tutti i dettagli.

(Potrai leggere il resto dopo, con calma.)


Come funzionano

Le assicurazioni mediche sono una tipologia di polizza sanitaria pensata per sostenere il paziente nel caso in cui sia necessario affrontare delle spese mediche impreviste, in seguito all’insorgere di una malattia o per un infortunio.

La sottoscrizione di questo tipo di polizza consente in molti casi di sopperire alle eventuali carenze o lungaggini del sistema sanitario nazionale, con la possibilità di accesso a cliniche private convenzionate con l’assicurazione o a strutture private in genere.

La polizza è disponibile sia per il singolo sia come strumento collettivo; in questo senso le polizze mediche vengono spesso offerte dalle aziende come una sorta di benefit pensato per dipendenti e collaboratori.

La maggior parte dei prodotti consente di usufruire del rimborso delle spese mediche necessarie per ricoveri, day hospital o interventi chirurgici in seguito a malattie più o meno gravi o infortuni, ma esistono estensioni che consentono il rimborso per una tipologia più ampia di spese mediche, anche se sostenute da un famigliare.

Rimborso spese o indennitaria?

La scelta di un’assicurazione per spese mediche, di solito si contrappone ad un prodotto di tipo indennitario. Questa seconda tipologia si caratterizza per il riconoscimento di un’indennità proporzionale al danno subito o al numero di giorni di ricovero, con differenze anche importanti in base alla tipologia di prodotto assicurativo scelto sia per l’ammontare del rimborso sia per i casi inclusi nella copertura.

La franchigia

Alcuni prodotti assicurativi offrono come possibilità opzionale la selezione di una soglia di franchigia, in riferimento al singolo evento di malattia o infortunio. In sintesi il sottoscrittore della polizza viene rimborsato per la soglia di spesa che eccede la franchigia; la parte a carico del contraente può essere calcolata in fase di rimborso se questo avviene successivamente alla spesa o, in alternativa, preventivamente. È però bene precisare che ogni compagnia può prevedere regole specifiche anche molto diverse da un prodotto all’altro.

DA SAPERE – l’anticipo delle spese mediche. Alcune polizze per spese mediche prevedono che sia il paziente ad anticipare la spesa necessaria, mentre in altri casi è la stessa assicurazione a provvedere al saldo del dovuto, anche se la visita o l’intervento non viene effettuato presso cliniche convenzionate.

Il rimborso delle spese

Come anticipato esistono diverse modalità di rimborso delle spese mediche effettuate. Solitamente le polizze mediche prevedono che visite, esami o altre prestazioni mediche vengano effettuate presso strutture convenzionate con l’assicurazione, la quale provvede al rimborso secondo le modalità stabilite con la casa di cura.

Tuttavia non sempre questa è la modalità effettiva di rimborso; in alcuni casi è possibile che al paziente sia richiesto di anticipare la spesa.

Spese sanitarie all’estero

Alcuni prodotti assicurativi prevedono la possibilità di rimborso anche per le spese sanitarie sostenute all’estero.

Le modalità di rimborso potrebbero però essere soggette a procedure che variano da una compagnia all’altra; in alcuni casi potrebbe essere infatti richiesta l’autorizzazione della spesa, ad esclusione delle spese mediche urgenti, come ad esempio in caso di infortunio o incidente o per tutti in caso in cui la tempestività del ricovero è necessaria per tutelare la salute del paziente.

L’assistenza sanitaria

Le polizze di rimborso spese mediche prevedono talvolta alcune coperture e servizi opzionali. Tra questi citiamo uno dei più diffusi, cioè l’assistenza sanitaria.

A seconda della compagnia e del rpodtto, è possibile che sia prevista un’assistenza continuativa telefonica, mentre in altri casi è inclusa nel prezzo della polizza anche l’assistenza a domicilio del paziente.

A chi è consigliata?

Le polizze spese mediche sono consigliate praticamente a tutti; infatti sono adatte a prescindere dalla fascia di età o dallo stato di salute del contraente.

Nel caso in ciò ciò che preoccupa maggiormente è la possibilità che insorgano patologie importanti, di solito vengono proposte polizze assicurative dedicate, che spesso vengono identificate come polizze grandi malattie o per malattia grave. In questi casi la copertura delle spese mediche è prevista per un numero ristretto di patologie, come la forme tumorali, infarti e ictus, anche se l’elenco specifico può variare da una compagnia all’altra.

Attenzione alle specifiche di prodotto

Le polizze mediche si differenziano l’una dall’altra in maniera anche significativa, soprattutto per quanto riguarda coperture, esclusioni e tipologia di servii offerti.

Prima della sottoscrizione consigliamo sempre di consultare con attenzione i fogli informativi, il contratto ed i preventivi dei prodotti, in modo da essere certi di scegliere un’assicurazione sanitaria davvero in grado di rispondere al proprio bisogno di copertura in questo specifico ambito.

L’utilizzo di un comparatore di polizze online può aiutare a semplificare il processo di ricerca e di confronto tra prodotti diversi, in quanto di solito fornisce i preventivi di polizze mediche analoghe tra loro e quindi più facilmente paragonabili.

Assicurazioni per spese mediche
Vota Questo Articolo


⇒ Preventivi Assicurazioni Sanitarie

Ultimo aggiornamento: 15/11/2018

ASSICURAZIONE SANITARIA
PREVENTIVO GRATIS
Mettiti in contatto gratis e senza impegno con esperti della tua zona


CALCOLA GRATIS E SENZA IMPEGNO

Hai dubbi? Facci una domanda!